COVID-19

Monitoraggio, per scopi descrittivi e analitici, dei casi con accesso nell'AOU Città della Salute e della Scienza di Torino con diagnosi di COVID-19

Obiettivi dello studio

Monitoraggio dei casi affetti da COVID-19 con accesso nell'AOU per scopi:

  • Descrittivi: della frequenza di nuove diagnosi, accessi in PS, ricoveri e invii a domicilio o ad altre strutture, caratteristiche cliniche ed epidemiologiche all'ingresso, percorso intra-ospedaliero, modalità di trattamento, incidenza di complicanze, esito;
  • Analitici: con stima del significato prognostico delle caratteristiche anagrafiche e cliniche, delle condizioni e fattori di rischio individuali, delle terapie precedenti e di quelle intra-ospedaliere sulla evoluzione della gravità clinica, sulla necessità e tipologia di supporto ventilatorio, sulla durata del ricovero, sulla guarigione, sulla mortalità, sulla riammissione in ospedale e sulla sopravvivenza a 6 mesi dalla diagnosi.

Endpoint clinici

  • mortalità ospedaliera e a 30 giorni dalla diagnosi
  • incidenza della intubazione oro-tracheale (IOT) per ventilazione meccanica
  • incidenza di ventilazione con CPAP
  • incidenza di trattamento con Ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO -, Extra Corporeal Membrane Oxygenation)
  • incidenza di ARDS
  • incidenza altre complicanze maggiori
  • evoluzione della gravità clinica valutata secondo la classificazione proposta dalla SIIARTI
  • durata del ricovero (totale, in terapia sub-intensiva e in terapia intensiva)
  • probabilità e tempi di guarigione (con due tamponi negativi)
  • frequenza di casi con accesso in PS che vengono ricoverati, inviati a domicilio o ad altre strutture
  • incidenza di riammissioni in ospedale entro 6 mesi dalla diagnosi
  • sopravvivenza a 6 mesi dalla diagnosi
  • eventi compositi:
    • mortalità o IOT
    • mortalità o IOT o CPAP

Tipo di studio

Osservazionale

Disegno dello studio

Studio osservazionale di coorte, retrospettivo e prospettico.
Per provare a rispondere a quesiti mirati (es. indagare il ruolo di particolari comorbidità, altri fattori di rischio o protettivi, terapie croniche e trattamenti ospedalieri con gli esiti) potranno essere condotti approfondimenti con un disegno caso-controllo nella coorte.

Popolazione

Saranno inclusi nella coorte tutti i casi con diagnosi di COVID-19 notificati con la scheda in uso, con accesso in uno dei presidi dell'AOU

Modalità e fonti della raccolta dei dati

Per ciascun caso saranno registrate, in 4 fasi successive, le informazioni contenute:

  1. nella scheda di notifica (fase I)
  2. in Trackcare e nelle banche dati aziendali (fase II)
  3. nella cartella clinica dopo scansione su GesArcCC (fase III)
  4. nelle SDO (fase IV)

Sulla piattaforma EPICLIN, in un'area con accesso riservato alle persone indicate dalla Direzione Aziendale, saranno disponibili informazioni aggiornate su base quotidiana sui pazienti ricoverati, attraverso tabelle e grafici di rapida consultazione.

Durata dello studio

  • Arruolamento: marzo - giugno 2020 (salvo estensioni dovute al prolungarsi dell'epidemia)
  • Ultima valutazione: dicembre 2020 (o comunque a 6 mesi dall'ultima diagnosi)

Numero di soggetti/pazienti

La numerosità complessiva della coorte sarà determinata dal numero totale di casi notificati e ricoverati nell'AOU nel periodo da marzo a giugno 2020. In base all'andamento dell'epidemia in Piemonte, e del numero di accessi nell'AOU, è verosimile ipotizzare oltre 600 ricoveri.

production